www.facebook.com/calypsochaos

canale youtube: CalypsoChaosOfficial

Inciso biografico

Il progetto nasce nel 2011 dall'incontro tra la cantautrice Laura Avallone, conosciuta come Calypso Chaos, e la bassista Martina Bertini, alle quali si aggiunge poco dopo la chitarrista Annalisa Baldi.

Il loro sound, partendo da una base acustica, viene contaminato e arricchito da stomp-box, loop-station, delay e vocalizer, spostandosi continuamente da sonorità elettro-rock ad atmosfere etniche e folk, dove gli strumenti svolgono anche un importante ruolo percussivo.

Essendo nato come live project, il genere di Calypso Chaos è a sé stante, la dimensione acustica rappresenta un punto di partenza imprescindibile pur contaminandosi di influenze folk e rock senza mai tradire la sua vera natura di musica “popolare” nel senso letterale del termine.

Non passa molto tempo infatti, che si aggiunge al progetto Tamara Scacciati al cajon. Queste sono le caratteristiche grazie alle quali, nel giro di poco tempo hanno vinto importanti Concorsi nazionali, come il primo posto al “Festival di Piombino” (premiate da Steve Lyon) e il premio della critica al “Contursi Terme” (assegnato e consegnato dal giornalista e critico musicale Mario Luzzatto Fegiz), arrivando sempre tra i finalisti di altri importanti palchi come quello del MarteLive o del Tour Music Fest.

Tutt’ora sono coinvolte nel prestigioso festival di Musicultura e il 7 Marzo 2014 hanno debuttato “istituzionalmente” con un concerto personale all’Auditorium Parco della Musica2014, insieme ad un collettivo di artiste donne, noto come WomArt. Nel frattempo producono l’album “NessunaTeoriadelChaos”, interamente scritto da Laura Avallone, con la collaborazione artistica di Alessandro Canini (Marina Rei, Tiromancino, Paola Turci, Carmen Consoli e attualmente musicista e collaboratore di Antonello Venditti) del quale pubblicano prima il singolo “A bocca chiusa” e recentemente il brano “Ali Nere”.

Di entrambi sono presenti i videoclip sul loro canale Youtube: CalypsoChaosOfficial. L’album resta ancora in attesa di debutto ufficiale.


LIVE CREDITS:

  • Londra: FAME Festival 28 Aprile 2013 (unica band emergente italiana invitata come ospite ad un festival di musica internazionale tenutosi all’interno di una ex nave da guerra ancorata sul Tamigi)
  • Roma: Auditorium Parco della Musica di Roma (Concerto personale, Sala Petrassi), Roma Vintage, AngeloMai, Contestaccio, Alpheus, TheOddroom, La Calzoleria, KO, Dimmidisì, Papela, Bulldoggin,Crossover, Cantine Blues, HoolaHop, Concertone Unità di Italia piazza San Giovanni (Rm),Locanda Blues, Beba Do Samba,La Malva Cafè, Rechich for Venus Rising (Official Gay Village), Settimo Cielo Beach (official band), Irish Pub, Mamaclì, Joy Roma, 12Pose,Panta Rei, Ko San Lorenzo…
  • Altre città: MUSICULTURA (Macerata), Torre del Lago per Les Week (Viareggio – Lucca), Edelbier (Rieti), Caffè Centrale (L’Aquila), Jackie Brown (Nettuno), Piazza Bovio (Piombino)

PREMI:

Festival:

Semifinali Musicultura 2014

Semifinali Tour Music Fest 2013

Primo Premio Festival di Piombino 2011

Premio della Critica “Mario Luzzato Fegiz” Festival di Contursi 2011

Semifinali di MarteLive 2011


Lancio e promozione del singolo e/o disco: “Ice – The WebSeries”

Per promuovere il nuovo singolo di CalypsoChaos è stato progettato un metodo alternativo primo del suo genere in Italia. Invece di procedere secondo lo standard: diffusione digitale – stampa e distribuzione copie fisiche – videoclip promozionale – comunicazione e ufficio stampa – booking, è stata scritta un’intera webseries che include CalypsoChaos tra i protagonisti e tratta di argomenti attuali e seguitissimi dal pubblico della rete e mai affrontati insieme prima d’ora, come il difficile e torbido percorso di un’artista emergente, l’amore e l’incomunicabilità ai tempi dei social, il delicato tema dell’omosessualità e il precariato del lavoro giovanile, in una Roma contemporanea che incanta e delude allo stesso tempo.

Protagoniste indiscusse del progetto e assoluta novità narrativa, sono le canzoni di CalypsoChaos che prendono vita durante le puntate e rappresentano il fil rouge tra un episodio e un altro. Prodotta da un’equipe di professionisti e appoggiata da alcuni sponsor, la puntata pilota di 6 episodi totali (che annovera nel cast volti noti della tv e del teatro), verrà presentata e messa online a Gennaio 2015 con la collaborazione di un’azienda specializzata nella scoperta e nella promozione di “youtubers”.

Ovviamente, legato alla puntata pilota, ci sarà il lancio del nuovo singolo delle CalypsoChaos che ne fa da colonna sonora. Essendo la webseries interamente tratta dall’omonimo romanzo “Ice – Storie di (dis)ordinaria normalità”, anch’esso scritto dall’Avallone, si è pensato di procedere alla produzione di un vero e proprio progetto multitasking mai tentato prima: romanzo –> webseries -> progetto musicale.